iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
A Cagliari niente " anatra zoppa": se Zedda vince il ballottaggio avrÓ il 60% dei seggi
Francesco Sanna ricorda il pronunciamento del Consiglio di Stato (sotto la sentenza) e fuga il rischio del sindaco di minoranza in Consiglio comunale

Francesco Sanna (PD Senato). Se a Cagliari al ballottaggio vincesse Zedda, il centrosinistra avrebbe la maggioranza del 60% in Consiglio Comunale. Esclusa “l’anatra zoppa”, lo ha chiarito il Consiglio di Stato.

“E’ importante che gli elettori sappiano: se al ballottaggio vince Massimo Zedda, in Consiglio Comunale il centrosinistra avrà la maggioranza del 60 per cento dei seggi, senza alcun dubbio. Cagliari è città di fenicotteri rosa, non di anatre zoppe”. Lo dichiara Francesco Sanna, componente della Commissione Affari Costituzionali del Senato.

“Il Consiglio di Stato, l’anno scorso, ha chiarito come si interpreta la disposizione del testo unico delle autonomie locali sul premio di maggioranza nelle elezioni comunali in una sentenza molto conosciuta dagli addetti ai lavori. Il premio non scatta se le liste collegate ad un candidato sindaco perdente non superano il 50 per cento dei voti validi ottenuti da tutti i candidati sindaci.” continua Sanna.
“Dai dati che si rilevano in questo momento dal sito del Comune di Cagliari, le liste collegate a Massimo Fantola hanno ottenuto, 45.287 voti: meno della metà dei 93.622 voti ottenuti da tutti i candidati sindaco.

La competizione per un governo pieno ed efficace della Città, con maggioranze in sintonia con il sindaco che vince, è dunque aperta per entrambi i candidati impegnati nel ballottaggio.” conclude Francesco Sanna.
 
Roma, 17 maggio 2011

invia un commento | vai all'archivio »
 
documenti
La sentenza del Consiglio di Stato del 2 marzo 2010 formato: .doc 55 KB preleva »
Un'anatra sindaco difficile da azzoppare.