iscriviti alla newsletter scrivi a Francesco Sanna
Confermato nella posizione di frontiera: eletto solo se si batte il PDL in Sardegna

Walter Veltroni ha voluto imporre un forte anticipo alla preparazione delle liste per le elezioni politiche del 13 aprile. Il Partito Democratico affronta la sua prima sfida, la sua “nuova frontiera”. Un programma molto chiaro; scelte di coraggiosa discontinuità e non l’estenuata mediazione del 2006; promesse – vincendo - da mantenere subito. Molti deputati e senatori sono stati sostituiti e con tutta probabilità verrà raggiunto l’obiettivo di raddoppiare in un colpo solo la presenza delle donne parlamentari, rispetto ai numeri di DS e Margherita nella legislatura che ci lasciamo alle spalle.

Lettera del giovane filosofo Alessandro Aresu sulla necessit? di una nuova classe dirigente

Caro Francesco, sono lieto di partecipare al dibattito del tuo sito, che tra l’altro si caratterizza per un banner di Barack Obama esposto ben prima che il senatore dell’Illinois diventasse “di moda”. Mi hai chiesto una riflessione su un tema spinoso, e tanto più spinoso in campagna elettorale: il rapporto tra rinnovamento e politica.

Le giuste scelte di cultura politica e di programma hanno bisogno di coerenza quando si seleziona il personale politico

Nessuno può negare il sommovimento che la scelta di “correre da soli” annunciata da Veltroni ha determinato nella politica italiana. Berlusconi può anche proclamare di aver fatto tutto da solo ma chi ha memoria e spirito critico coglie la differenza tra le sprezzanti dichiarazioni del primo giorno (che esaltavano la coerenza della coalizione di centrodestra e negavano l’esigenza del partito unico) e l’affannoso inseguimento di questi giorni, con la costruzione del Partito del popolo delle libertà ( di Giorgio Macciotta, da La Nuova Sardegna).

Francesco Sanna commenta le diverse parti dello Statuto ( da www.pdsardo.it)

La costituente nazionale, sabato 16 febbraio alla Fiera di Roma, ha approvato all'unanimità lo Statuto del PD. Francesco Sanna, membro del comitato ristretto incaricato della redazione della Carta, in un' intervista-fatta per parti sui diversi capitoli- rilasciata per il sito www.pdsardo.it, prova a metterne in luce i principali contenuti. Dopo il I e il II capitolo, analizza il capitolo III, sui principi che regolano l’autonomia federale e gli articoli relativi ai mandati e alle candidature (apri l'intero contenuto della notizia e scarica lo Statuto, La Carta dei Valori e il Codice etico).

Proposta per la modifica del regolamento consiliare dei consiglieri del PD Marco Meloni e Francesco Sanna

Una democrazia efficiente si basa sul principio secondo il quale i cittadini possono conoscere l’operato di coloro i quali eleggono a rappresentarli in seno alle assemblee rappresentative, ed in particolare il contenuto delle decisioni che essi adottano nell’esercizio delle funzioni loro affidate.
Dunque, le votazioni adottate in seno agli organi di dette assemblee, dovrebbero essere sempre adottate in modo da consentire il controllo dei cittadini sull’operato dei loro rappresentanti, ovvero a scrutinio palese. Con la sola eccezione delle votazioni concernenti le persone ( preleva l'allegata proposta di modifica sul voto segreto. Guarda il video ).

In tempo reale: i documenti e l'elaborazione dello Statuto; le regole per l'elezione degli organi territoriali del PD sardo

La Commissione Statuto del PD, di cui faccio parte, ha concluso i suoi lavori sabato 2 febbraio 2008. E' stato licenziato il testo definitivo che dovrà essere approvato dalla Costituente nazionale, presumibilmente, nella metà di febbraio ( la proposta di statuto può essere scaricata nel file allegato). Il dibattito è stato approfondito e intenso. Mi sembra opportuno proseguire il lavoro di divulgazione dei contenuti discussi e approvati a una platea sempre più ampia. Sono graditi i  commenti e le proposte di tutti. 

"Il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Enrico Letta - scrive Francesco Sanna- mi ha informato della adozione, nei giorni scorsi, di un decreto del Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, on. Vincenzo Visco, con il quale si applica al settore dell’alluminio primario il regime di restituzione prioritaria dei crediti IVA che le imprese produttrici accumulano" ( apri e scarica la lettera autografa di Enrico Letta, in fondo alla pagina).

Documenti di lavoro delle commissioni " Codice etico" e " Manifesto dei valori"

Nel mare in tempesta della politica nazionale, continua il lavoro della Costituente del Partito Democratico per chiudere in tempi brevi il mandato ricevuto con le primarie del 14 ottobre 2007.
Potrete leggere, prelevare e commentare i più recenti documenti prodotti dalle tre commissioni che sono all’opera per predisporre i testi su cui assumerà decisioni finali l’Assemblea Costituente, di cui è probabile la convocazione il 15 marzo prossimo. In particolare troverete le prime bozze del Manifesto e del Codice Etico, e l’ultima scrittura dello Statuto, sulla quale si confronterà la Commissione incaricata di redigerlo nella seduta plenaria dell’1 e 2 febbraio 2008.

L'opinione di Alessandro De Martini da Altravoce.net

Vinco un riserbo personale e d'ufficio che mi impone di non esternare le mie personali opinioni. È doveroso farlo, per denunciare una vera emergenza che investe la nostra regione e il nostro convivere civile.Non mi riferisco alla presunta emergenza rifiuti, no. Perché questa non esiste. Mi riferisco alla vera emergenza che tutti ci coinvolge: quella della corretta informazione.

Resoconto analitico delle somme spese per la segreteria, per la documentazione, per il rapporto con i cittadini

Promessa mantenuta: far conoscere chiaramente quanto si percepisce per assolvere al mandato di consigliere regionale, ma anche spiegare come si spendono le risorse ricevute: i costi della politica, appunto. Un esperimento riuscito e seguito anche da altri colleghi, come Mario Bruno, di Alghero.
Ecco le principali voci delle spese sostenute tra ottobre e dicembre 2007 e il rendiconto globale di tutto il 2007.

L'intervista di Francesco Sanna rilasciata al quindicinale La Voce di Iglesias

... Lunedì mattina, la città fatica a rimettersi in moto, piazza Lamarmora, sotto le finestre, è deserta e fredda. Pullover bianco, pantaloni in velluto blu, cellulare che non dà tregua, Francesco Sanna si appassiona a ragionare di scenari futuri e realtà presente. Consigliere regionale eletto nella Margherita, convinto sostenitore del  Partito democratico nella cui assemblea costituente è stato eletto a metà ottobre, Sanna è uno dei venti a cui toccherà il compito di scrivere lo statuto della nuova formazione politica. (di Roberto Cherchi)

Francesco Sanna prende posizione nel dibattito del Pd in Consiglio regionale

«È il momento di sotterrare l'ascia di guerra»: Francesco Sanna, ulivista di rito soriano, come regalo per il 2008 chiede la pace nel Pd. Ma sulla possibile staffetta per la carica di capogruppo (il nome di Sanna, tra l'altro, è uno di quelli che circolano come ipotesi unitaria) è netto: «Non sarebbe la partenza giusta».

La Giunta regionale ha investito 73 milioni di euro per il 2007 e altri 75 milioni per il 2008

L’avvio del programma straordinario di edilizia residenziale pubblica (delibera G.R. 49/20 del 5.12.07), che per il 2007 e il 2008 impegna quasi 148 milioni di euro, è un ulteriore segnale di attenzione della Regione verso interessi e bisogni da troppi anni senza risposte e che invece interessano migliaia di persone, che abitano in alloggi fatiscenti o che sono alla ricerca di una casa, senza potersi permettere di accedere ai prezzi che il mercato chiede. Oltre 12 milioni di euro, dei primi 73 del 2007, vanno ai comuni del Sulcis-Iglesiente (in allegato l'elenco dei comuni beneficiari).

Parla Andreano Madeddu: Presidente dell'Azienda pubblica regionale

Obiettivo rispettato per il primo anno, scenari d?ottimismo per il traguardo finale. Con qualche timore, in realt?: che le resistenze ora tecniche ora politiche disseminate qua e l? finiscano per far naufragare il progetto di utilizzo di una risorsa economica rilevante in favore dell?impetuosa avanzata dei Paesi affamati di sviluppo e che gli sguardi degli occhi a mandorla che osservano dalla Cina finiscano per avvicinarsi sempre pi? e portare l?impresa orientale a cancellare definitivamente anche quel lembo produttivo di carbone europeo che si trova nelle viscere dell?area sulcitana.

Stanziati i 29 milioni di euro per l'ampliamento dell'offerta formativa e contro la dispersione

La Giunta regionale nella seduta del 22 novembre ha stanziato le risorse, circa 29 milioni di euro previsti all?art. 27 della legge n.2\2007 (Finanziaria 2007), a favore delle scuole di ogni ordine e grado della Sardegna per l?ampliamento dell?offerta formativa e contro la dispersione scolastica ( scarica l'allegato con l'elenco delle scuole del Sulcis).



giovedì 29 maggio 2008

Ho avuto modo di conoscere e di apprezzare il lavoro di Francesco Sanna in diverse occasioni. Ho esposto casualmente all'Onorevole il problema delle borse di studio per i non medici per la frequenza delle specializzazioni mediche e mi ha sempre ascoltato, ha letto le mie mail, ha risposto ai quesiti e insieme ad altri Consiglieri regionali si è interessato direttamente al problema e ha appoggiato il nostro caso nella discussione in Consiglio Regionale

Documentazione e materiale informativo